Skip to content

Arriva un gattino. La sua alimentazione per diventare un adulto sano e forte

21 maggio 2010

Che misteriosa ricetta conoscono i gatti per saper dosare in modo così perfetto dolcezza e crudeltà, timidezza ed aggressività, docilità e spirito selvaggio ? M. S. Emilson

Blue Lynx Amélie Mauresmo a 2 mesi

Il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach scriveva: “noi siamo ciò che mangiamo …”. Questa frase può essere applicata anche all’alimentazione che offriamo agli animali che ci fanno compagnia. Infatti solo alimenti specifici perfettamente bilanciati sono in grado di garantire tutti gli ingredienti necessari per il benessere del gatto, qualunque sia la sua età, la sua razza ed il suo grado di attività.

Per quanto riguarda i cuccioli questa massima è ancor più vera, poichè l’accrescimento è un periodo che influenzerà l’equilibrio ed il benessere del gatto adulto. Un gattino neonato ha un tratto digestivo adatto alla digestione del latte. Una volta raggiunta l’età adulta non è più in grado di digerire il lattosio, lo zucchero presente nel latte. Per una crescita adeguata il gattino dovrà ricevere una quantità bilanciata di proteine, grassi, carboidrati, vitamine, sali minerali ed oligoelementi sotto forma di alimento in grado di soddisfare le caratteristiche fisiologiche e digestive della specie felina.

Esistono fondamentalmente due diversi tipi di alimentazione: il cibo preparato in casa e quello confezionato.

Il cibo fatto in casa è quello che viene preparato a partire da ingredienti come carne, pesce e verdure, che devono essere somministrati previa cottura. Il vantaggio di questa scelta risiede nel fatto che è possibile controllare e scegliere personalmente la qualità degli ingredienti, ma vi è anche il grande svantaggio che non si è sicuri affatto del giusto equilibrio nutrizionale nè di fornire una sufficiente quantità di tutte le sostanza nutritive di cui il gattino ha bisogno per crescere, come sali minerali e vitamine.

Il cibo confezionato ha il vantaggio di offrire la certezza di offrire al gattino tutti gli elementi necessari alla sua crescita per uno sviluppo armonioso. Viene preparato utilizzando gli stessi ingredienti e tenendo conto delle stesse regole igieniche seguite per la preparazione degli alimenti delle persone. Ne esistono due tipi: il cibo “secco” (crocchette) e l'”umido”. Le crocchette contengono generalmente l’8-10% di acqua, dunque durano di più e sono ideali per le abitudini alimentari del gatto, che ama mangiare più volte al giorno. Il cibo “umido” si presenta contenuto in scatolette, vaschette, pouch, è meno concentrato di quello “secco” perchè contiene l’80% di acqua e rappresenta un’ottima alternativa da abbinare ad esso.

Prossimamente forniremo indicazioni specifiche riguardo l’alimentazione del Norvegese delle Foreste.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...