Skip to content

Il corredo giusto per il gatto. Scegliere la lettiera

27 luglio 2010

The kit right for the cat. Set litter

cuccioli norvegesi delle foreste

Blue Lynx Billie Jane King

Esistono molte lettiere sul mercato e può essere difficile decidere quale è meglio comprare. Chiedete quale tipo il vostro gatto  o il vostro gattino usava in precedenza  perchè potrebbe esere una buona idea continuare con lo stesso tipo. Io preferisco offrire la cassetta più grande  che la zona dedicata può ospitare, considerando che si comincia con una cassettina per gattini, ma ben presto si dovrà passare a una da adulto quando il gatto crescerà.

Le lettiere coperte sono utili per fornire uno spazio riservato per i bisogni in una zona della casa che non fa piacere condividere con gli odori del gatto, ma io raccomanderei di togliere la gattaiola, che mi è sempre sembrata un inutile ostacolo per un animale che ha un urgente bisogno di andare di corpo. La gattaiola darebbe anche la possibilità al gatto più “bullo” della vostra comitiva di picchiare ripetutamente la sua vittima sulla testa spingendo più volte avanti e indietro lo sportello con la zampa. Le lettiere coperte forniscono un ulteriore pretesto a quei gatti che si divertono a tendere imboscate e che attendono le loro vittime dall’alto del coperchio.

Per brutte esperienze personali io diffiderei del rivestimento per lettiere in polietilene e dei deodoranti per lettiere.

Materiali per la lettiera

Oggigiorno possiamo scegliere tra substrati per lettiera in carta, segatura, silice, fibre di granoturco e argilla. Molti di questi prodotti sono ideali per voi, l’acquirente, piuttosto che per il vostro gatto, l’utente.

Vi garantisco che se il vostro gatto fosse lasciato libero in un supermercato, sceglierebbe quasi sempre il materiale più costoso, più pesante e più sgradevole di tutti.

Io sono sempre stata fautrice di un substrato di tipo sabbioso perchè sono quelli che riproducono meglio il materiale che il vostro gatto preferisce per istinto.

Un’ultima annotazione sui materiali per la lettiera: non fatevi tentare da quei prodotti su cui c’è scritto “Non avrete bisogno di fare una pulizia completa per tre mesi”. E’ una sciocchezza.

Se lasciate il substrato sulla lettiera per tre mesi, rimuovendo solo le feci accumulate, la lettiera non potrà essere allettante per il vostro gatto. Forse, alla fine del terzo mese, voi non sentirete ancora l’odore, ma vi garantisco che il vostro gatto si tapperà il naso ogni volta che passerà vicino alla lettiera !

Tratto da Vicky Halls, La Bibbia del gatto, L’ultima parola sul mondo felino, 2008.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...