Vai al contenuto

Perchè il mio gatto mi riporta un topo ?

2 febbraio 2011

 Why does my cat brings me a mouse?

 

Gracia de la Quebrada del Yuro

 

Questa è una cosa che non dovreste prendere come una faccenda personale. Ci sono tutta una serie di teorie che suggeriscono che è una sorta di regalo e che il gatto agisce nel ruolo di genitore e noi siamo dei surrogati, anche se grossi dei suoi gattini. La realtà è che noi a volte non c’entriamo proprio niente.

Un gatto è e sarà sempre un predatore. Noi possiamo anche allevarli in maniera selettiva per le belle qualità di cui danno prova in casa, ma lasciate uscire un qualunque gatto e vedrete che alla fine farà quello che gli viene naturale. Quei gatti a cui la loro mamma non ha insegnato a uccidere in maniera efficente non lo faranno mai bene, ma alcuni, nonostante le mancanze di una guida materna da piccoli, diventano ugualmente molto bravi.

Anche i gatti che in casa sono rimpinzati di cibo cacciano lo stesso: l’appetito in realtà influenza soltanto il livello di entusiasmo che mettono nei loro tentativi.

Riportare a casa la preda da voi indica che il vostro gatto si sente sicuro in casa e che quello è un posto tranquillo per lasciare le cose da mangiare subito o da conservare per dopo. Di tanto in tanto vi capiterà di guardare a un lato del letto alle tre del mattino e vedere il vostro tesorino che colpisce ripetutamente con la zampa un povero tipo stordito. Potrà farvi una brutta impressione, ma questa è la natura del gatto. Noi li addomestichiamo per mitigare i loro istinti di veri carnivori e poi ci lamentiamo quando non uccidono la preda, ma preferiscono invece torturarla.

Tratto da Vicky Halls, La Bibbia del gatto, L’ultima parola sul mondo felino, 2008.

One Comment leave one →
  1. 12 febbraio 2012 22:49

    Mia sorella, schifata, sgridava la sua micia ogni volta che portava a casa un topino o una lucertola per giocarci. Come conseguenza, la micia imparò a portarli morti, dopo averci già giocato. (qua http://sarmaivero.blogspot.com/2012/02/il-gatto-geriatrico.html la storia della micia).
    Ciao, Paolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...